I pilastri

“Tutte le storie che raccontiamo, in realtà le han già raccontate gli antichi Greci“

Son sicura che non è capitato solo a me di sentir dire una cosa simile. O che è sui poemi omerici che si regge tutta la letteratura occidentale. Ebbene, affermazioni simili si sono sedimentate dentro di me nel corso degli anni scolastici e degli approfondimenti che facevo per conto mio sugli argomenti che più mi interessavano, e la consapevolezza che quello delle culture antiche è un mondo infinitamente vasto e complesso – difficile da scoprire senza una guida – non è bastata ad affievolire il mio desiderio di iniziare un percorso di studio autonomo sui testi degli antichi. 


Ecco perché questa categoria: i pilastri della nostra cultura, le origini di tutto ciò che sappiamo. Negli ultimi tempi ho sentito il forte desiderio di mettere in pratica quello che fin ora era rimasto solo un eterno proposito: leggere e studiare la letteratura greca in primis, e poi – a tempo debito – tentare un approccio anche con quella latina.

Parlarne qui sul blog sarà un buon modo per tener nota di questo percorso, scrivere è di per sé un modo di approfondire; quanto potrò pubblicare al riguardo non saranno certo approfondite analisi dei testi, cosa che non sono qualificata per poter fare. Piuttosto, di nuovo, si tratterà delle mie sensazioni ed emozioni da lettrice, accompagnate dalle informazioni che si riveleranno necessarie per comprendere storie e parole che arrivano da un tempo così remoto.

Nel condividere questa senz'altro emozionante avventura con chi avrà voglia di leggermi, ho principalmente due speranze: la prima è ricevere consigli e delucidazioni – nei numerosi errori o considerazioni superficiali che sicuramente mi capiterà di fare – da qualche lettore più ferrato di me in materia; la seconda, è far avvicinare qualcun altro a questi testi che, per il poco che ne so, se affrontati con pazienza e buona volontà, possono arricchire come pochi altri.

Auguratemi buona fortuna!

Primo viaggio: Iliade

Nessun commento:

Posta un commento